News

biblioambiente

Biblioteche ambientali in rete, tra Green Library ed ecobiblioteche

Venerdì 15 aprile, dalle 8.30 alle 17.00 presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma, si terrà il convegno “L’ambiente in biblioteca. Le biblioteche per l’ambiente: reti e altre buone pratiche”, una giornata di confronto tra le biblioteche operanti sul territorio nazionale in ambito ambientale, finalizzato al “fare rete” e a condividere risorse ed esperienze volte a produrre pratiche di sostenibilità, utilità sociale e tutela ambientale.
Il convegno, promosso dalla Biblioteca ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), la BNCR (Biblioteca Nazionale Centrale di Roma), l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche), il CNBA (Coordinamento Nazionale Biblioteche di Architettura), in collaborazione con la “Rete SI Documenta” delle biblioteche e/o centri di documentazione del SNPA (Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente), vede tra gli sponsor la partecipazione di Biblionova.

All’interno del Convegno verrà, inoltre, assegnato il premio del concorso EnergicaMENTE per l’ideazione di una locandina e uno slogan destinati alle biblioteche e avente come tema il risparmio energetico, il rispetto per l’ambiente e l’uso responsabile delle risorse ambientali.

Per informazioni e per il programma, consultare la pagina istituzionale dell’evento.

locandina_fregene_pallotta

Una nuova sede per la Biblioteca “Gino Pallotta” di Fregene

Sarà inaugurata il 29 aprile prossimo alle 16.30 alla presenza del Sindaco Sen. Esterino Montino, dell’Assessora alla Cultura della Regione Lazio On. Lidia Ravera, dell’Assessora alla Cultura del Comune di Fiumicino Arcangela Galluzzo e dell’Assessore alle Politiche del territorio del Comune di Fiumicino Ezio di Genesio Pagliuca, la nuova sede della Biblioteca di Fregene, fondata nel 1995 e intitolata al giornalista Gino Pallotta, ideatore del Premio Internazionale Fregene di Giornalismo, Letteratura e Divulgazione scientifica.
La nuova sede, situata in via della Pineta 140, ospiterà gli oltre 15.000 volumi della biblioteca e il fondo originario comprendente una copia di tutti i volumi ricevuti dalla Segreteria del Premio Fregene durante la sua attività.
Grazie all’impegno dei volontari, costituitisi in Associazione culturale nel 2010, la Biblioteca “Gino Pallotta”, oltre a svolgere tutte le ordinarie attività di fornitura di servizi bibliotecari, è diventata un luogo di incontro e di promozione culturale molto vivace.
La biblioteca aderisce al Polo SBN RMR di Roma Capitale e fa quindi parte del Servizio Bibliotecario Nazionale. Alla catalogazione di una piccola parte del patrimonio librario ha contribuito anche Biblionova.
Alle nostre care colleghe che hanno realizzato questo ammirevole progetto creando dal nulla una bella opportunità per il territorio va tutta la nostra stima e amicizia!

Newton_aula_magna_palestra

Il mestiere del bibliotecario spiegato ai ragazzi

Prosegue la collaborazione tra Biblionova e gli istituti scolastici romani già iniziata lo scorso anno con il Liceo Ginnasio Statale “Virgilio” che ha recentemente messo online il suo OPAC gestito con Koha skuola e riaperto a studenti e docenti la propria Biblioteca.
Da gennaio hanno preso il via, infatti, tre progetti di formazione destinati a studenti e insegnanti di altrettanti licei storici della Capitale: il Liceo Statale “Terenzio Mamiani“, il Liceo Scientifico Statale “Isacco Newton” e il Liceo Ginnasio Statale “Virgilio”.
I ragazzi delle classi Terze e Quarte, insieme ai loro docenti, stanno partecipando a lezioni di biblioteconomia, rivolte in particolare alla gestione della biblioteca scolastica, alla catalogazione descrittiva e semantica e al servizio di reference.
A questa fase di formazione teorica di base, seguirà un training sul software Koha finalizzato all’uso pratico dell’applicativo nella versione Koha skuola, personalizzato da Biblionova in base alle esigenze della biblioteca scolastica.
I percorsi formativi mirano a far conoscere ai ragazzi il mestiere del bibliotecario e a promuovere l’uso delle raccolte documentarie d’Istituto nell’ottica di una collaborazione in rete all’interno di un polo di biblioteche scolastiche.

Corso_Faggiolani_marzo2016

Come valutare la nostra biblioteca?

Il 10 e 11 marzo, presso la sala didattica della Biblioteca Angelica, si è tenuto il corso “Approccio misto in biblioteca: come integrare ricerca qualitativa, ricerca quantitativa e big data”, tenuto da Chiara Faggiolani, durante il quale sono stati messi a confronto diversi metodi di ricerca in funzione di una loro applicazione complementare nel processo di valutazione della biblioteca.

Nel nostro Paese l’attività di library evaluation si è concentrata ad oggi quasi esclusivamente sulla misurazione dell’efficacia e dell’efficienza del servizio e, solo in anni più recenti, sulla soddisfazione degli utenti e sulla misurazione dell’impatto delle biblioteche.

Il corso tenuto con estrema chiarezza e disponibilità da Chiara Faggiolani ha mostrato quali possono essere le tecniche da utilizzare per produrre conoscenza utile al processo decisionale.

Anche in biblioteca si dovrà affermare una nuova mentalità sul possibile utilizzo dei dati: sempre più centrale sarà infatti la capacità di saper intravedere relazioni tra dati differenti e apparentemente difficili da assimilare, così da saper porre le domande giuste utilizzando di volta in volta i vari strumenti a disposizione.

Due giorni intensi e ricchi di spunti di riflessione sull’evoluzione del ruolo delle biblioteche all’interno della società, per i quali va un ringraziamento particolare, oltre che ai partecipanti, alla docente, che speriamo di riavere fra noi per un prossimo appuntamento formativo!

Beyond_Marc_Koha

MarcEdit, BIBFRAME e Koha: due giornate sul futuro della descrizione bibliografica

Martedì 15 e mercoledì 16 marzo, presso la prestigiosa sede della American University of Rome, si terranno due giornate di confronto sull’evoluzione della catalogazione verso nuovi standard e nuovi modelli di descrizione bibliografica e sulle potenzialità che in questo panorama hanno gli Integrated Library System open source come Koha e strumenti come MarcEdit.
Il convegno prevede una giornata di studio e discussione e due workshop: uno di pratica di utilizzo di MarcEdit con il suo autore, l’altro sul modello BIBFRAME. Durante l’evento sarà presentata la nuova release di Koha con il motore di ricerca Elasticsearch.
L’evento è organizzato dal Gruppo Italiano Koha e realizzato con la sponsorizzazione, tra gli altri, di Biblionova.

Per informazioni sull’evento: Beyond Marc, a discussion about Koha, MarcEdit and BIBFRAME

BiblioKids_sperimentazione

BiblioKids: conclusa la fase di sperimentazione

Si è conclusa nel mese di dicembre la fase sperimentale del progetto BiblioKids, la nostra biblioteca per bambini da 0 a 6 anni, realizzata con il finanziamento della Regione Lazio.

Per 3 mesi siamo andati nelle scuole dell’infanzia, negli asili nido, nelle biblioteche pubbliche con la nostra valigia di libri di carta e tablet, leggendo storie scritte e illustrate su qualsiasi supporto.

Abbiamo incontrato circa 300 bambini, dai piccolissimi dell’Asilo Nido e Scuola dell’Infanzia Patatrac di Focene, agli alunni della Scuola Materna di Trevignano Romano, agli utenti Biblioteca dei Piccoli di Maccarese e della Biblioteca Comunale di Trevignano Romano.

In linea con il progetto, abbiamo fornito indicazioni ai genitori e agli educatori sull’uso dei dispositivi mobili, sui contenuti digitali migliori e più adatti all’età prescolare e su come poter consultare il nostro catalogo, tuttora in fase di implementazione.

Per i bambini è stato un magnifico viaggio tra albi illustrati, ebook, libri interattivi!

La nostra biblioteca resta a disposizione per percorsi narrativi e di promozione della lettura.

Potete trovare qui informazioni più dettagliate sul progetto.

Koha skuola Virgilio web

On line il catalogo della Biblioteca del Liceo Virgilio con Koha skuola

Dal 20 novembre è consultabile on line il catalogo della Biblioteca del Liceo ginnasio statale Virgilio di Roma. L’istituto scolastico ha scelto di utilizzare il software Koha nella versione Koha skuola personalizzata da Biblionova, iniziando un percorso di formazione e di catalogazione che vede la costante collaborazione con il personale della nostra cooperativa.

Il catalogo, in fase iniziale di implementazione, è consultabile a questo indirizzo: http://45.55.150.153:8888/.

Per informazioni su Koha skuola, la proposta di Biblionova per le biblioteche scolastiche, è possibile visitare la pagina dedicata sul sito aziendale e contattare la nostra segreteria.

 

 

logo BiblioFaD

In corso la Sesta edizione di BiblioFaD

E’ iniziata lo scorso aprile la VI edizione di BiblioFaD, corso di formazione online per operatori di biblioteca e centri di documentazione, organizzato da Biblionova in collaborazione con BAICR cultura della relazione. Il percorso formativo, che si concluderà ad aprile 2016, è articolato in quattro moduli didattici di cui tre online, pari a 300 ore di apprendimento, e uno in presenza, della durata di 21 ore, suddiviso in tre giornate. Il collegamento on line degli iscritti si realizza attraverso una piattaforma interattiva ampiamente sperimentata e rispondente agli standard di qualità. Gli iscritti alla VI edizione 2015-2016 sono 26.
L’esperienza di BiblioFaD, nata nel 2004, si inserisce nell’offerta formativa Biblionova che vanta una tradizione pluriennale, iniziata oltre 25 anni fa, nel 1989.

Per maggiori informazioni, consultate la pagina BiblioFaD.

Organizzare_eventi_1

“Organizzare eventi in biblioteca”… con successo!

Venerdì 22 gennaio, nella splendida cornice della Biblioteca Angelica, si è concluso il nostro corso “Organizzare eventi in biblioteca: dalla progettazione alla realizzazione”, che grazie alla sua metodologia innovativa e alla partecipazione attiva dei colleghi ha riscosso un notevole successo.
Il corso, della durata di due giorni, è stato concepito come laboratorio in cui sperimentare in tempo reale la progettazione di un evento nelle articolazioni del “sapere”, del “saper fare” e del “saper essere” toccando tutti i vari temi, dalle fasi dell’organizzazione al problem solving, alla ricerca di fondi con l’obiettivo di realizzare concretamente i vari casi studio presentati da ognuno. La tecnica didattica innovativa proposta dalla docente Silvia Ortolani, Responsabile del nucleo controllo progetti di DigiLab Centro Interdipartimentale di Ricerca e Servizi presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, ha visto l’alternarsi di momenti di studio, interazione e confronto fino a veri e propri role-playing in cui i partecipanti, attraverso tecniche di simulazione, si sono messi in gioco nella riproduzione del “saper essere” organizzativo.
Ma non finisce qui. I colleghi hanno tratto giovamento anche dalla possibilità di potersi confrontare fra loro, condividendo le proprie esperienze, scambiandosi consigli e decidendo infine di rimanere in contatto: un esempio di come l’apprendimento non si esaurisce tra le mura della sala didattica, ma prosegue al di fuori grazie al networking e allo scambio di idee.
Ci ha fatto piacere avervi con noi e vi diamo appuntamento ad una prossima edizione del corso, in cui presenterete il vostro evento realizzato!

digital readers 6

Digital Readers 6: scenari di letture per bambini e ragazzi ai tempi del web 2.0.

Giovedì 19 novembre 2015, presso la Biblioteca dei Ragazzi di Rozzano, si terrà la sesta edizione del convegno che dal 2010 promuove riflessioni sulle relazioni tra nuove generazioni, letture, adulti e tecnologie digitali.
Durante il Digital Readers Camp della mattina, Biblionova interverrà presentando il progetto BiblioKids, biblioteca virtuale per bambini da zero a sei anni, realizzato con il finanziamento della Regione Lazio.

Nel pomeriggio dalle ore 14 sono previste due tavole rotonde:
“Sguardi lontani e letture vicine. Il futuro della letteratura per ragazzi vista dalle pagine dei giornali”
“Adulti sull’orlo di una crisi di nervi. Il ruolo di Genitori, Insegnanti e bibliotecari ai tempi del web 2.0”.

Durante l’evento sarà presentato il bando del concorso “BitBuk” che intende promuovere progetti digitali di letteratura per l’infanzia, sostenendo start up che sviluppino innovativi prodotti editoriali per bambini e biblioteche che attivino progetti di promozione della lettura in digitale.

Digital Readers è dedicato a Roberto Denti ed è organizzato in collaborazione con AIB Lombardia, Fondazione per Leggere Biblioteche sud-ovest Milano, Centro per il libro e la lettura, Mamamò, Le letture di Biblioragazzi e sostenuto da Taffimai, Amici della Biblioteca- Cascina Grande, Koo Koo Books, Fondazione Alberto e Arnoldo Mondadori, Goethe Institut, Andersen, Biblioteche Oggi.

  • Biblionova Società Cooperativa
    Largo P. Vassalletto, 6
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.