Riordino e catalogazione di stampe fotografiche e negativi del fondo fotografico della Confederazione italiana agricoltori

Periodo di collaborazione: 2009; 2017- .

Descrizione: La sezione fotografica dell’Archivio, che comprende diverse tipologie di supporti (negativi, provini a contatto, stampe su carta di diverso formato, diapositive), si compone di oltre 22.000 pezzi tra fotografie, provini e diapositive e di circa 1000 rullini di negativi.
Le immagini fotografiche, prodotte o commissionate, ripercorrono i momenti salienti e le fasi dell’attività istituzionale della Confederazione, e documentano altresì lo sviluppo e la crescita del Paese, con particolare attenzione alla società rurale ed alla organizzazione sul territorio dei movimenti contadini.
L’analisi dell’intero corpus documentario ha portato alla individuazione delle serie documentali che sono parse maggiormente rappresentative della storia e delle attività dell’ente, dal Congresso dell’Alleanza nazionale dei contadini (1962) ai giorni nostri.
Con il primo incarico si è provveduto al riordino fisico e virtuale, alla schedatura analitica per unità documentaria alla digitalizzazione ed infine al condizionamento di 1000 positivi su carta in b/n e a colori.
L’intervento attuale prevede la prosecuzione delle attività prestando molta attenzione al ricongiungimento fisico delle diverse tipologie afferenti lo stesso fascicolo. A completamento delle operazioni è previsto un riordinamento virtuale dell’Archivio consistente nella revisione e implementazione della struttura ad albero e dei livelli gerarchici già presenti sul database.

Ambiente tecnologico: SICAPWeb.

  • Biblionova Società Cooperativa
    Largo P. Vassalletto, 6
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.