Nati per Leggere

libro-ti-pesco-4

Libro, ti pesco! Racconto di una giornata sul Lago di Bracciano

Sabato 6 ottobre, la Biblioteca Comunale di Trevignano Romano ha ospitato una giornata dedicata a Nati per Leggere sul territorio del Lago di Bracciano e zone limitrofe.

L’occasione è stata data dall’inaugurazione del Fondo librario la “Stanza delle Parole Scalze”, donato alla Biblioteca comunale da Fernanda Melideo, referente regionale Nati per Leggere per l’Associazione Culturale Pediatri (ACP) e catalogato da Biblionova.

La mattina prevedeva, oltre all’inaugurazione del fondo, anche una tavola rotonda che è stata aperta dai saluti del Sindaco Claudia Maciucchi e di Rosaria Carbone, bibliotecaria e referente per la Regione Lazio dell’Area Servizi Culturali, Promozione della Lettura e Osservatorio della Cultura. I lavori, moderati dal Vice Sindaco Luca Galloni, sono stati ricchi di contenuti e di proposte per il futuro.

Fernanda Melideo ha raccontato la storia della Stanza delle Parole Scalze, nata nella sala d’aspetto di in uno studio pediatrico di una periferia romana e arrivato, dopo varie vicissitudini, a Trevignano Romano. Poi è stata la volta dell’esperienza della Biblioteca dei Piccoli di Maccarese: ha parlato la fondatrice, Luigia Acciaroli, ed ha presentato il video Il posto delle storie, 4° classificato al contest internazionale A corto di libri. Sempre per la Biblioteca dei Piccoli Francesco ha raccontato la sua esperienza di burattinaio di professione, lettore volontario della Biblioteca e papà da 4 mesi. Dopo la Biblioteca dei Piccoli è stata la volta di Ottavia Murru, responsabile della Biblioteca Flaiano di Roma e referente regionale Nati per Leggere. Ottavia ha parlato del programma nazionale e della Bibliografia NpL.

Ovviamente non potevano mancare le storie: Ottavia ha letto Cappuccetto Bianco di Bruno Munari e Francesco Gatto Nero, Gatta Bianca di Silvia Borando.

Poi è stato il nostro turno: Silvia Sarti per Biblionova ha presentato l’attività di catalogazione del Fondo librario e i servizi Nati per Leggere portati avanti dal 2013, in collaborazione con la Biblioteca comunale.

Hanno chiuso la mattinata, gli interventi delle referenti dell’Asilo Nido comunale (Maria Grazia Pinciani), della Scuola dell’infanzia (Maria Elena Riccini) e della Biblioteca Comunale Peppino Impastato di Ladispoli (Alessia Moricci).

Il pomeriggio è stato dedicato ai più piccoli: dalle 16,30 bambini, mamme, papà, nonni, lettori, hanno invaso le sale della Biblioteca comunale per partecipare alla maratona di lettura, tutti, ovviamente, a piedi scalzi!!!

 

 

 

 

 

nives-benati-npl-web

Leggere fa bene: prima si inizia, meglio è! (slogan Nati per Leggere)

Giovedì 10 maggio, presso la Biblioteca Ennio Flaiano di Roma, si è tenuta la presentazione della nuova bibliografia del Nati per Leggere 2018, giunta alla sua sesta edizione.
Eravamo in tanti ad ascoltare l’intervento di Nives Benati, bibliotecaria, formatrice e membro del Coordinamento nazionale del NpL.
Nives ci ha dato modo di approfondire la storia del Nati per Leggere, programma nazionale di promozione della lettura per la fascia 0-6 anni, mostrandoci quelli che sono i punti di forza di questo incredibile progetto che, a partire dal 2001, ha creato una rete tra bibliotecari, editori, pediatri, educatori, insegnanti e che si propone di sostenere i genitori e i loro bambini nel delicato ambito dell’educazione alla lettura fin dalla più tenera età, fin dal grembo materno.

Questa bibliografia è il frutto di un lavoro portato avanti dall’Osservatorio Nazionale del NpL o meglio da 40 professionisti provenienti da tutta la nostra Penisola che dal 2015 al novembre del 2017, a titolo gratuito, hanno selezionato 132 titoli tra le innumerevoli novità editoriali per l’infanzia. La parola d’ordine che si sono dati per la scelta è stata varietà con l’intento di arrivare a sempre più genitori e bambini. A questa, aggiungerei anche bellezza perché tutti i libri scelti sono bei libri curati nel testo, nelle illustrazioni e nel formato, particolare non sempre scontato.

La guida non pretende di essere esaustiva né impositiva resta di certo uno strumento fondamentale per tutti coloro che operano nell’ambito della promozione della lettura e per i genitori che molto spesso hanno difficoltà a scegliere dei buoni libri da condividere con i propri figli.

L’incontro è stato arricchito dall’introduzione di Ottavia Murru, bibliotecaria della Ennio Flaiano, responsabile NpL Lazio e membro dell’Osservatorio Nazionale, e dalle letture di Mariella Procacci, libraia e responsabile NpL Lazio per il suo settore.

Queste tre donne ieri ci hanno mostrato la passione che è alla base di questo programma, una passione che crea coesione tra tutti i volontari che operano, in varie modalità, nel Nati per Leggere. Una grande possibilità di crescita per l’individuo e per la comunità.

(Daniela Lamponi)

23622473_10155285702256747_3567428590475170611_n

Settimana nazionale Nati per Leggere: 18-26 novembre 2017

Incontri di lettura con bambini e genitori in tutta Italia, questo offre la Settimana nazionale Nati per Leggere, il programma nazionale di promozione della lettura in famiglia rivolto ai bambini da zero a sei anni.

Quest’anno partecipiamo attivamente anche noi all’appuntamento annuale, leggendo ai bambini e informando i genitori sul progetto:
mercoledì 22 novembre, dalle ore 16.30, saremo in Biblioteca comunale a Trevignano Romano, con la quale collaboriamo ormai da 4 anni nell’attività di promozione della lettura per bambini, famiglie, educatori, operatori per l’infanzia.

Se volete seguire le attività Nati per Leggere vicino casa vostra, seguite sui social le varie sezioni regionali: questa, ad esempio, è la pagina Facebook della Sezione Lazio.

  • Biblionova Società Cooperativa
    Largo P. Vassalletto, 6
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.