Prossimi corsi

Posizionamento della biblioteca: metodologie di analisi dei servizi

Data: 24 novembre 2017.

Docente: Chiara Faggiolani (Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”).

Orario: 10.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00.

Descrizione: Le più recenti proposte del marketing – esperienziale, tribale, collaborativo – sono tutte accomunate da una rivisitazione della tradizionale figura del consumatore, sempre meno rappresentato come insieme di bisogni da soddisfare e sempre più concepito come partner di mercato, co-creatore di valore, imprescindibile depositario di competenze. Anche in ambito biblioteconomico il termine ‘valore’ è sempre più ricorrente: la crisi economica che negli ultimi anni ha determinato profondi tagli ai servizi pubblici, e alla cultura specialmente, ha reso quanto mai urgente la necessità di dimostrare il valore che le biblioteche hanno per gli individui, per la società e per lo sviluppo di una comunità al fine di legittimarne la sopravvivenza.
Obiettivo del corso è passare in rassegna le principali tecniche di analisi dei servizi bibliotecari utili alla definizione di un più efficace posizionamento della biblioteca nella società.
Il corso è destinato a bibliotecari, archivisti e operatori culturali in genere.

Programma:

  1. Il concetto di posizionamento
  2. Fonti per un sistema informativo: dalle statistiche ufficiali ai big data
  3. La triangolazione: come analizzare e interpretare i dati che provengono da fonti differenti
  4. Casi di studio.

Sede: Aula didattica BAICR – via dei Rutoli, 8 – Roma.

Costo: € 100,00 + IVA – sconto del 10% per studenti e possessori Bibliocard.

Modulo-iscrizione-corso-24-novembre-2017

 

Dagli OPAC ai linked data

Data: 13-14 novembre 2017.

Orario: 10.00 – 13.00 / 14.00 – 17.00.

Docente: Antonella Iacono (Dottore di ricerca in scienze librarie e documentarie. Bibliotecaria presso la Biblioteca civica di Biella).

Descrizione: Come cambiano le risposte dei cataloghi ai bisogni degli utenti? Quali nuove funzionalità devono offrire i cataloghi per rispondere efficacemente alle nuove strategie di ricerca dell’utenza? Il corso si propone di riflettere su queste tematiche offrendo una panoramica degli sviluppi delle funzionalità dei cataloghi online. Durante il corso verranno approfondite le tematiche dell’evoluzione del catalogo che dai classici cataloghi online ha condotto allo sviluppo dei discovery tools fino alle più recenti evoluzioni nell’ambito dei linked open data. Alla fine dei due giorni i partecipanti saranno in grado di progettare adeguatamente percorsi di ricerca per l’utente e di comprendere a fondo il mutamento che caratterizza lo spazio informativo della biblioteca.
Il corso è rivolto a bibliotecari di ogni tipologia che desiderano approfondire le tematiche dell’evoluzione dei cataloghi bibliotecari allo scopo di progettare in modo coerente e organico l’offerta informativa della biblioteca.

Programma:

1 giorno:

  • Oltre Google: Next generation catalogs, aggregatori di informazioni, discovery tools
  • La ricerca dell’informazione 2.0: cataloghi e motori di ricerca
  • La ricerca informativa nel Web e negli OPAC
  • Strategie di ricerca e information retrieval: rilevanza, circalità, novità, pertinenza
  • Oltre il matching: la ricerca come processo
  • La qualità del catalogo e le nuove funzioni dell’utente

2 giorno:

  • L’OPAC dal Web 2.0 al 3.0. Linked data e Web Semantico
  • Dal web dei documenti al web dei dati. I principi dei Linked Data il modello Resource Description Framework
  • Dataset, vocabolari e ontologie, schemi di metadati
  • Il Web of Data e i dati delle biblioteche nel Web Semantico
  • Library linked data. Atomizzazione e decostruzione dei record bibliografici
  • Verso la granularità dei cataloghi. ICP e RDA
  • Linked data in biblioteca. I vantaggi per le biblioteche e per gli utenti
  • L’impatto dei linked data nel processo di ricerca dell’informazione. Lo spazio informativo della biblioteca
  • Analisi di casi di studio italiani e stranieri

Esercitazioni – Discussione conclusiva

 

Sede: Biblioteca generale E. Barone di Economia – CDE Altiero Spinelli, Via del Castro Laurenziano 9 – Roma.

Costo: € 180,00 + IVA – sconto del 10% per studenti e possessori Bibliocard.

Modulo-iscrizione-corso-13-14-novembre-2017

Comunicare nei luoghi della cultura

Data: 12-13 ottobre 2017.

Orario: 10.00 – 13.00 / 14.00 – 17.00.

Docente: Silvia Ortolani (Università degli Studi di Roma la Sapienza – DigiLab Centro Interdipartimentale di Ricerca, Collaboratrice Nucleo controllo progetti. Esperta in comunicazione).

Descrizione: Oggi non è più sufficiente per un operatore culturale possedere una formazione tecnica e scientifica solo sulle materie di riferimento. C’è sempre maggiore bisogno di figure professionali più complete che abbiano competenze anche nell’ambito della comunicazione e che siano in grado di creare servizi sempre più orientati alle richieste degli utenti. Come in molte altre professioni la continua connessione e le diverse occasioni di comunicazione (interna, esterna, interpersonale, tramite social network, online), fanno ormai parte integrante dell’efficacia e dell’efficienza del servizio offerto ai cittadini.
Il corso si propone di fornire le competenze e le tecniche riguardanti i processi della comunicazione, a partire dalle sue basi sino alla comunicazione sviluppata nei social media (Facebook, Twitter, Youtube) e con strumenti presenti online per la promozione (Mailchimp, Canva).
La metodologia del corso sarà quella del learning by doing a partire dalle esigenze specifiche di ogni partecipante. Durante tutte le fasi del lavoro saranno forniti di volta in volta gli approfondimenti teorico/tecnici e normativi necessari al proseguimento del lavoro pratico. Si vuole in questo modo permettere a ognuno di lavorare con una metodologia di realizzazione che potrà poi applicare in altri contesti e situazioni, utilizzando le fasi del processo di design thinking.
Il corso è rivolto a bibliotecari, archivisti e operatori culturali in genere.


Programma:

1.giorno:

    • Breve introduzione al corso e alla metodologia di lavoro
    • Le basi della comunicazione e dell’user experience
    • Presentazione e analisi dei casi studio
    • Inizio del lavoro di simulazione in gruppi.

Fase 1:

      1. Esplorazione del problema che si vuole risolvere o dell’obiettivo che si vuole raggiungere nella comunicazione
      2. Definizione di un obiettivo specifico di comunicazione da raggiungere alla fine del corso.

Approfondimenti teorici e feedback a conclusione.

2.giorno:

    • Uso e gestione dei social network nella comunicazione al pubblico e utilizzo di strumenti online per la creazione di documenti per la comunicazione

Fase 2:

      1. Ispirazione: una fase creativa in cui si generano tutte le possibili alternative al raggiungimento dell’obiettivo
      2. Ideazione: fase in cui si specificano alcune soluzioni e azioni per il raggiungimento dell’obiettivo
      3. Creazione: fase in cui si realizzano uno o più “simulatori” della soluzione che si intende adottare e che saranno poi testati in plenaria.

I prototipi realizzati dai diversi gruppi di lavoro saranno testati in aula, sottoposti ad eventuali aggiustamenti e di nuovo testati.

A conclusione del corso saranno forniti approfondimenti specifici sulla base delle esigenze dei corsisti.

Sede: Aula didattica BAICR – via dei Rutoli, 8 – Roma.

Costo: € 180,00 + IVA – sconto del 10% per studenti e possessori Bibliocard.

Modulo-iscrizione-corso-12-13-ottobre-2017

 

  • Biblionova Società Cooperativa
    Largo P. Vassalletto, 6
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.