Catalogare il materiale antico: dalla teoria alla pratica

(IN PRESENZA)

 

Data: 3 e 4 ottobre 2024

Orario: (primo giorno) 10,00 – 13,00 / 14,00 – 17,00; (secondo giorno) 9,30 – 13,30 / 14,30 – 17,30

Docente: Flavia Bruni (Ricercatrice ​Università Gabriele D’Annunzio – Chieti-Pescara)

Obiettivi formativi:

Il percorso formativo sarà articolato su due giornate: nel corso della prima saranno illustrate le caratteristiche del materiale antico risultanti dai processi di stampa manuale a caratteri mobili, congiuntamente alla terminologia e alle modalità tradizionalmente adottate per descriverle; nella seconda giornata, a partire da una panoramica sugli standard nazionali e internazionali per la descrizione bibliografica attualmente in uso, saranno fornite le nozioni basilari necessarie per la catalogazione del libro antico a stampa. Saranno inoltre presentati cataloghi e repertori, sia a stampa sia digitali, utili nel lavoro di identificazione di autori, edizioni, luoghi di stampa, tipografi, marche tipografiche e altro. In conclusione della seconda giornata si terrà una fase di laboratorio con esercitazioni pratiche di catalogazione di edizioni antiche libro in mano.

Alla fine del corso il partecipante sarà capace di acquisire:

  • conoscenze: caratteristiche fondamentali del materiale antico a stampa; normative, convenzioni e standard nazionali e internazionali per la catalogazione del materiale antico a stampa; cataloghi e repertori, a stampa e digitali, utili nella catalogazione del materiale antico a stampa;
  • capacità: compilare una notizia bibliografica completa per descrivere un libro antico a stampa.

Destinatari: bibliotecari catalogatori già in possesso di nozioni teoriche e pratiche di catalogazione e descrizione bibliografica.

Metodologia didattica:

Metodo interattivo: le fasi di lezione frontale in aula attrezzata (PC con browser web, proiettore, collegamento ad Internet) si intrecciano con esemplificazioni ed esercitazioni, prevalenti nella seconda giornata.

Valutazione apprendimento:

Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti di svolgere un’esercitazione consistente in domande a risposta multipla; il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle conoscenze.

Requisiti: Nozioni teorico-pratiche di catalogazione e descrizione bibliografica.

Sede: Sala Bio-Bibliografica Biblioteca Universitaria Alessandrina – Piazzale Aldo Moro, 5 – Roma

Programma dettagliato:

Giorno 1: introduzione al materiale antico

  • Definizione ed estremi cronologici
  • La stampa a caratteri mobili: il torchio
  • Formato, segnatura, formula collazionale e registro
  • Illustrazione e marche tipografiche
  • L’impronta
  • Repertori e risorse di riferimento online e a stampa

Giorno 2: la descrizione del materiale antico secondo gli standard nazionali e internazionali

  • ISBDM
  • FRBR/LRM
  • REICAT
  • MARC: MARC 21, UNIMARC
  • Nuova guida SBN
  • Aree della descrizione bibliografica e fonti prescritte
  • Copia ideale, edizione ed esemplare
  • Varianti di stampa

Per chi fosse interessato, alla fine del primo giorno di corso si terrà una visita guidata della Biblioteca Alessandrina a cura della Direttrice, dott.ssa Daniela Fugaro.

Modalità di partecipazione:

Iscrizione obbligatoria entro il: 24 Settembre 2024

Numero massimo di partecipanti: 16

In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data.

Compilazione modulo di iscrizione: MODULO DI ISCRIZIONE

Costo: € 190,00 + IVA – sconto del 10% per studenti

Area tematica: Catalogazione

Durata: 13 ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Corso base

  • Biblionova Società Cooperativa
    Piazza Antonio Mancini, 4
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.