Revisione delle collezioni

La revisione delle collezioni e lo scarto in biblioteca: principi, metodologie e procedure

(CORSO ONLINE)

Data: 18, 19, 20 ottobre 2021  Orario: 15.00-17.00

Docente: Sara Dinotola (Bibliotecaria presso la Biblioteca Civica di Bolzano).

 

Obiettivi formativi:

Il corso presenterà una panoramica aggiornata sulla revisione e sullo scarto. L’attenzione si soffermerà sull’importanza di queste attività all’interno della gestione delle collezioni e verranno illustrati i principi biblioteconomici e normativi validi in ogni tipologia bibliotecaria. Al discorso di carattere generale, si affiancherà quello relativo in modo specifico alle biblioteche pubbliche. Infatti, verranno presentati – anche ricorrendo ad esempi tratti dalla letteratura e da esperienze concrete – gli strumenti teorico-metodologici per affrontare in modo proficuo e corretto la revisione e lo scarto all’interno di questa tipologia bibliotecaria.

 

Alla fine del corso il partecipante sarà capace di acquisire:

Conoscenze: i principi, le metodologie e le procedure da adottare durante la fase di revisione delle collezioni che può portare allo scarto dei documenti (libri e altri documenti su supporti fisici).

Capacità: la capacità di applicare e contestualizzare i principi, le metodologie e le procedure per la fase di revisione e scarto delle collezioni, con particolare attenzione alle biblioteche pubbliche.

 

Destinatari: Bibliotecari.

 

Metodologia didattica:

Lezioni in videoconferenza su piattaforma Zoom.

  

Valutazione apprendimento:

Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti di svolgere un’esercitazione consistente in domande a risposta multipla; il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle conoscenze. Il certificato verrà dato a coloro che avranno frequentato almeno 4 ore di lezione delle 6 previste.

 

Requisiti: Non è richiesto alcun requisito pregresso.

 

Programma dettagliato:

18 ottobre
La revisione e lo scarto all’interno del ciclo della gestione delle collezioni:

  • La gestione delle collezioni: definizione, fasi ed evoluzione
  • La carta delle collezioni: struttura e contenuti
  • Gli altri documenti programmatici relativi alle collezioni
  • Definizione e obiettivi dell’attività di revisione e scarto alla luce della tipologia e della mission della biblioteca
  • Il protocollo di scarto

19 ottobre
La valutazione delle collezioni in funzione della revisione e dello scarto: 

  • La data analysis ai fini della revisione e dello scarto (con presentazione di esempi concreti relativi alle biblioteche pubbliche)
  • La segmentazione delle collezioni
  • La consistenza e i livelli d’uso delle raccolte
  • L’analisi qualitativa centrata sulle collezioni
  • L’analisi qualitativa centrata sulle persone

20 ottobre
La revisione e lo scarto nelle biblioteche pubbliche: criteri biblioteconomici e aspetti normativi:

  • I criteri da seguire (metodo SR e varianti) e l’elaborazione delle griglie di scarto
  • La revisione e lo scarto in ottica cooperativa (la conservazione diffusa, i magazzini condivisi)
  • L’iter amministrativo
  • La destinazione dei documenti dopo lo scarto

 

Modalità di partecipazione:

Iscrizione obbligatoria entro il: 12 ottobre

Numero massimo di partecipanti: 30

In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data.

Compilazione modulo di iscrizione: MODULO ISCRIZIONE CORSO 18-19-20 OTTOBRE 2021

Costo: € 80,00 + IVA – sconto del 10% per studenti.

 

Area tematica: Gestione delle raccolte

Durata: 6 ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Corso di base

Periodo di collaborazione: 2019-2020.
Descrizione: Descrizione: la revisione delle collezioni della Biblioteca del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro prevede le seguenti attività: analisi dello stato del patrimonio bibliografico con il supporto del personale interno e/o della documentazione gestionale residua (es. registri di inventario), ricognizione degli spazi e definizione della “mission” della biblioteca; personalizzazione della griglia SMUSI; revisione e selezione del materiale monografico sulla base dei Criteri di conservazione e di cessione a biblioteche terze (griglia SMUSI).

16257-inside-of-a-cdc-library-pv

Revisione 2.0: un modello da ripensare

In calendario per il 27 e 28 ottobre due giornate di formazione sulla revisione delle collezioni in biblioteca, alla luce dei numerosi fattori di cambiamento che ne rendono indispensabile un attento ed anche radicale ripensamento.
Le collezioni delle diverse tipologie di biblioteche sono cambiate in modo irreversibile nel corso degli ultimi anni. La crescente diffusione delle culture e delle tecnologie digitali, la dematerializzazione dei libri e delle informazioni obbligano dunque ad un ripensamento radicale dei principi su cui si fondano le singole e specifiche procedure di gestione, che riguardano sia la fase di accrescimento e sviluppo delle collezioni che quelle, altrettanto importanti, della revisione. La revisione si colloca infatti nella fase finale del ciclo di vita delle collezioni, ed acquisisce dunque un ruolo assolutamente centrale: è durante la revisione che si fanno scelte di ordinamento, di presentazione, di selezione dell’offerta documentaria che influenzano profondamente i modelli e le parti che d’uso da parte degli utenti. In una fase come quella attuale, in cui stanno emergendo nuovi e sofisticati modelli di sviluppo delle collezioni, dagli approval plan alla Patron Driven Acquisition al digital lending è dunque indispensabile fare il punto sui modelli e sui principi, ed evitare il rischio di utilizzare pratiche e procedure schematiche e riduttive, che rischiano di appiattire la ricchezza delle opportunità comunicative che alle collezioni possono continuare ad essere affidate. Per questo serve una riflessione attenta sul riposizionamento della revisione nel contesto attuale; una “revisione 2.0”, che chiarisca i molti e concomitanti fattori di mutamento, e che continui a fondarsi sulla centralità del giudizio consapevole e critico dei bibliotecari.

Periodo di collaborazione: 2018-2020.

Descrizione attività: controllo inventariale e servizio di revisione del patrimonio librario della Biblioteca dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro.

Ambiente tecnologico: Sebina OpenLibrary.

Periodo di collaborazione: 2016.

Descrizione: Supporto tecnico alle attività di catalogazione di monografie e periodici della Biblioteca “Adolfo Venturi” dell’ISCR (già ICR).

Ambiente tecnologico: Sebina OpenLibrary.

Periodo di collaborazione: 1995-1998.

Descrizione: Catalogazione, classificazione e soggettazione di monografie e miscellanee del Fondo Venturi.

Ambiente tecnologico: Sinbib.

  • Biblionova Società Cooperativa
    Piazza Antonio Mancini, 4
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.