Eventi

Triumphus Cupidinis/Trionfo d’amore, tratto dal manoscritto del XV secolo, conservato nella Biblioteca Casanatense, che illustra i Trionfi del Petrarca e contiene anche il Canzoniere

Domenica di carta 2018

Biblioteche e archivi di tutta Italia aprono le porte domenica 14 ottobre in occasione di Domenica di carta, la manifestazione organizzata dal promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali per valorizzare il patrimonio letterario nazionale conservato in splendidi luoghi della cultura. Veri e propri percorsi alla scoperta delle fonti dirette e dei nostri monumenti di carta.

La prima edizione della manifestazione “Domenica di carta. Archivi e Biblioteche si raccontano” fu promossa nel 2010 dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale in collaborazione con la Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali ed il Diritto d’Autore e con la Direzione Generale per gli Archivi. L’obiettivo era “promuovere e far conoscere al vasto pubblico la rete delle 46 Biblioteche pubbliche statali e dei 135 Archivi di Stato che hanno il compito di conservare e tramandare ai posteri quel giacimento inesauribile e in continua espansione rappresentato da manoscritti, documenti, pergamene, libri, giornali, riviste, ma anche disegni, stampe, fotografie, carte geografiche, incisioni e pezzi di grande rarità.”

Tanti gli eventi in programma per domenica prossima in tutta Italia.

Questi gli appuntamenti a Roma:

whitlconference_locandina

What happened in the library? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali

Il 27 e il 28 settembre prossimi l’Associazione Italiana Biblioteche e il Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche della Sapienza organizzano un seminario internazionale di ricerca sull’uso della biblioteca, in particolare della biblioteca pubblica. Partendo da un’analisi storica gli interventi mireranno a interpretare l’impatto attuale e le prospettive future delle biblioteche nella società.

Particolarmente ricco il programma degli interventi che permetterà di mettere a confronto la realtà italiana con le esperienze di altri paesi.

Per iscrizioni e informazioni potete consultare la pagina web dedicata al convegno.

 

 

1531918736003_locandina_gep2018

Giornate europee del patrimonio 2018

Sabato 22 e domenica 23 settembre tornano le Giornate Europee del Patrimonio. Nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia si organizzano visite guidate, iniziative speciali e aperture di spazi normalmente chiusi al pubblico. Sabato 22 settembre sono previste anche aperture straordinarie serali con ingresso al costo simbolico di 1 euro. Il tema di quest’anno è “L’Arte di condividere”.

Tutti i luoghi della cultura italiana possono aderire entro il 6 settembre rivolgendosi ai Poli museali regionali competenti per il territorio e  inserire l’iniziativa nel calendario europeo registrandosi come coordinatori locali al seguente indirizzo: http://www.europeanheritagedays.com.

Tutti gli eventi previsti suddivisi per Regione sono consultabili a questa pagina.

Per seguire sui social l’iniziativa usate gli hashtag: #GEP2018 #artedicondividere #EuropeForCulture.

festivaletteratura_2018

Festivaletteratura, la festa della letteratura a Mantova

Oltre 300 scrittori e altrettanti eventi, incontri con gli autori, laboratori, percorsi, concerti, spettacoli e istallazioni. Nella splendida Mantova, dal 5 al 9 settembre, si svolgerà la XXII edizione di Festivaletteratura, la festa della letteratura ideata nel 1997 da otto privati cittadini. Un evento partito “dal basso”, condiviso da tutta la città, il Festival è stato immediatamente fatto proprio dalla comunità mantovana, come dimostrano l’adesione diffusa di piccole e grandi realtà economiche tra i sostenitori e gli sponsor, la straordinaria partecipazione a livello di volontariato, la messa a disposizione di spazi o di altre collaborazioni da parte di singole persone o di associazioni del territorio.

Nel 2010 viene creato l’Archivio del Festival, dichiarato nel 2014 di notevole interesse culturale dalla Soprintendenza Archivistica della Lombardia.

 

marzo_2018

Marzo, un mese di appuntamenti con i libri

Se siete bibliotecari, librai, editori, scrittori o se amate semplicemente i libri, preparate le valigie perché il mese di marzo è ricco di eventi interessanti!!!

Si parte da Roma, dove la Casa internazionale delle donne organizza Feminism, il primo Festival dell’editoria delle donne. Dall’8 al 3 marzo tanti appuntamenti intorno alla filiera del libro d’autrice, dalla produzione alla diffusione.

Il 15 marzo potrete scegliere se restare ancora a Roma per seguire all’Auditorium la IX edizione di Libri Come, festa del libro e della lettura che quest’anno avrà come tema la felicità, oppure andare a Milano per Bibliostar 2018, appuntamento annuale rivolto ai bibliotecari e professionisti del settore.
Quest’anno a Bibliostar si parlerà del ruolo formativo della biblioteca, di Digital Reference, Information Literacy, e-learning.

Il mese si chiuderà nella splendida Bologna, con un appuntamento a noi molto caro, la Fiera del Libro per Ragazzi.
Dal 26 al 29 marzo scoveremo le novità editoriali, parteciperemo agli incontri professionali, incontreremo autori e illustratori, andremo alla scoperta delle innovazioni in campo di lettura digitale.

Avremo l’occasione di incontrare tanti colleghi e di tornare con valigie cariche di nuovi libri da leggere!!!

Comunicare nei luoghi della cultura

Data: 12-13 ottobre 2017.

Orario: 10.00 – 13.00 / 14.00 – 17.00.

Docente: Silvia Ortolani (Università degli Studi di Roma la Sapienza – DigiLab Centro Interdipartimentale di Ricerca, Collaboratrice Nucleo controllo progetti. Esperta in comunicazione).

Descrizione: Oggi non è più sufficiente per un operatore culturale possedere una formazione tecnica e scientifica solo sulle materie di riferimento. C’è sempre maggiore bisogno di figure professionali più complete che abbiano competenze anche nell’ambito della comunicazione e che siano in grado di creare servizi sempre più orientati alle richieste degli utenti. Come in molte altre professioni la continua connessione e le diverse occasioni di comunicazione (interna, esterna, interpersonale, tramite social network, online), fanno ormai parte integrante dell’efficacia e dell’efficienza del servizio offerto ai cittadini.
Il corso si propone di fornire le competenze e le tecniche riguardanti i processi della comunicazione, a partire dalle sue basi sino alla comunicazione sviluppata nei social media (Facebook, Twitter, Youtube) e con strumenti presenti online per la promozione (Mailchimp, Canva).
La metodologia del corso sarà quella del learning by doing a partire dalle esigenze specifiche di ogni partecipante. Durante tutte le fasi del lavoro saranno forniti di volta in volta gli approfondimenti teorico/tecnici e normativi necessari al proseguimento del lavoro pratico. Si vuole in questo modo permettere a ognuno di lavorare con una metodologia di realizzazione che potrà poi applicare in altri contesti e situazioni, utilizzando le fasi del processo di design thinking.
Il corso è rivolto a bibliotecari, archivisti e operatori culturali in genere.


Programma:

1.giorno:

    • Breve introduzione al corso e alla metodologia di lavoro
    • Le basi della comunicazione e dell’user experience
    • Presentazione e analisi dei casi studio
    • Inizio del lavoro di simulazione in gruppi.

Fase 1:

      1. Esplorazione del problema che si vuole risolvere o dell’obiettivo che si vuole raggiungere nella comunicazione
      2. Definizione di un obiettivo specifico di comunicazione da raggiungere alla fine del corso.

Approfondimenti teorici e feedback a conclusione.

2.giorno:

    • Uso e gestione dei social network nella comunicazione al pubblico e utilizzo di strumenti online per la creazione di documenti per la comunicazione

Fase 2:

      1. Ispirazione: una fase creativa in cui si generano tutte le possibili alternative al raggiungimento dell’obiettivo
      2. Ideazione: fase in cui si specificano alcune soluzioni e azioni per il raggiungimento dell’obiettivo
      3. Creazione: fase in cui si realizzano uno o più “simulatori” della soluzione che si intende adottare e che saranno poi testati in plenaria.

I prototipi realizzati dai diversi gruppi di lavoro saranno testati in aula, sottoposti ad eventuali aggiustamenti e di nuovo testati.

A conclusione del corso saranno forniti approfondimenti specifici sulla base delle esigenze dei corsisti.

Sede: Aula didattica BAICR – via dei Rutoli, 8 – Roma.

Costo: € 180,00 + IVA – sconto del 10% per studenti e possessori Bibliocard.

Modulo-iscrizione-corso-12-13-ottobre-2017

 

Organizzare eventi nei luoghi della cultura

Data: 6-7 febbraio 2017.

Docente: Silvia Ortolani (Università degli Studi di Roma la Sapienza – DigiLab Centro Interdipartimentale di Ricerca e Servizi, Collaboratrice Nucleo controllo progetti).

Descrizione: Organizzazione ha la stessa radice etimologica di organismo. Come un organismo, essa consta di alcuni elementi fissi che costituiscono una sorta di scheletro e da attività e competenze che hanno a che fare con continui mutamenti: imprevisti, emergenze, divergenze, barriere amministrative e finanziarie, conflitti. Un ottimo organizzatore sa unire conoscenze tecniche e capacità trasversali come risolvere un problema, gestire un’emergenza, gestire la comunicazione con un team, solo per fare alcuni esempi.
Ogni partecipante acquisirà le due tipologie di competenze, tecniche e trasversali, attraverso una metodologia didattica laboratoriale.
Il corso consisterà nel lavoro pratico di simulazione di un evento in biblioteca e/o in altro luogo culturale (archivio, museo), compresi progetti di eventi proposti dai partecipanti.
Le competenze e gli strumenti di project management, team building, calendario delle attività, campagne di comunicazione, gestione della location, gestione amministrativa saranno forniti all’interno del percorso formativo.
Attraverso questa modalità di learning by doing unitamente agli strumenti e nozioni fornite durante il lavoro, sarà possibile in un tempo breve acquisire tutto il necessario per organizzare un evento in biblioteca o in un altro “luogo della cultura”.

Il corso è destinato a bibliotecari, archivisti e operatori culturali in genere.

Programma:

6 febbraio

  • Breve introduzione al corso e alla metodologia di lavoro
  • Cosa significa pianificare e organizzare un evento
  • Presentazione dei casi di studio
  • Inizio del lavoro di progettazione e organizzazione:
    • Fase 1
      1. Project management
      2. Ideazione
      3. Pianificazione e progettazione
      4. Strategia organizzativa

7 febbraio

    • Fase 2:
      1. Piano operativo, calendario delle attività, divisione di ruoli
      2. Individuazione delle risorse necessarie alla realizzazione
      3. La gestione: aspetti amministrativi/burocratici; accordi; aspetti logistici; aspetti legali
      4. Comunicazione; aspetti tecnici
      5. Aspetti legali e comunicazione social
      6. La realizzazione dell’evento e la gestione delle emergenze

Sede: Biblioteca generale E. Barone di Economia – CDE Altiero Spinelli, Via del Castro Laurenziano 9 – Roma.

palazzo_INPS

Welfarte 21 maggio 2016: apertura straordinaria dei palazzi e delle sedi storiche dell’INPS

Sabato 21 maggio 2016 l’INPS apre al pubblico le sue sedi storiche: a Roma il Palazzo in piazza delle Nazioni Unite che ospita la sede della Direzione Generale dell’Istituto, a Milano il Palazzo di Piazza Missori, a Firenze il Palazzo Pazzi.
Saranno aperti al pubblico anche alcune strutture sociali di particolare rilievo storico e architettonico come il Convitto Principe di Piemonte di Anagni e il Collegio S. Caterina di Arezzo.
Nell’occasione, l’Inps aprirà per la prima volta il proprio Archivio storico, ricco di documenti antichi, preziose testimonianze dell’evoluzione della previdenza italiana dalla sua fondazione nel 1898 ad oggi. Le archiviste della Biblionova, che collaborano sin dal 2000 al progetto di valorizzazione dell’Archivio storico, affiancheranno il personale interno nella visita guidata presso i locali dell’Archivio.

Per informazioni più dettagliate, consultate la pagina istituzionale dell’evento Welfarte 21 maggio 2016 dal sito dell’Inps.

Per partecipare all’evento occorre prenotarsi al seguente indirizzo email: info.eventocultura@inps.it.

Si consiglia di indicare nell’email la fascia oraria di preferenza.

  • Biblionova Società Cooperativa
    Largo P. Vassalletto, 6
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.