Archivio corsi 2020

La catalogazione del libro antico: dalla teoria alla pratica

Data: Da definirsi   Orario:  10.00-13.00; 14.00-17.00

Docente: Flavia Bruni (Funzionario bibliotecario ICCU)

Obiettivi formativi:
Il corso sarà articolato su due giornate. Nel corso della prima ci si soffermerà sulle caratteristiche peculiari del libro antico in quanto risultato dei processi di stampa manuale a caratteri mobili, sulla terminologia e sulle modalità tradizionalmente in uso per descriverle. Nella seconda giornata, a partire da una panoramica sugli standard nazionali e internazionali correnti per la descrizione bibliografica, saranno illustrate le nozioni fondamentali per la catalogazione del libro antico a stampa in modo da fornire una guida essenziale alla compilazione di una notizia bibliografica completa. Saranno inoltre presentati cataloghi e repertori cartacei ed elettronici utili all’identificazione di edizioni, tipografi e marche tipografiche. In conclusione della seconda giornata si svolgerà una fase di laboratorio dedicata ad esercitazioni pratiche di catalogazione descrittiva di esemplari di edizioni antiche.

Alla fine del corso il partecipante sarà capace di:
Conoscenze: Riconoscere le caratteristiche fondamentali del libro antico a stampa
Capacità: Descrivere adeguatamente un libro antico a stampa

Destinatari: Bibliotecari catalogatori già in possesso di nozioni teoriche e pratiche di descrizione bibliografica

Metodologia didattica:
metodo interattivo: le fasi di lezione frontale in aula attrezzata (PC con browser web, proiettore, collegamento ad internet) si intrecciano con esemplificazioni ed esercitazioni, prevalenti nella seconda giornata.

Valutazione apprendimento:
Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti di svolgere un’esercitazione consistente in domande a risposta multipla; il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle competenze.
Ai partecipanti impossibilitati a sostenere la prova verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Requisiti: Nozioni teorico-pratiche di descrizione bibliografica

Sede: Da definirsi

Programma dettagliato:

Giorno 1: introduzione al libro antico

  • Definizione ed estremi cronologici
  • La stampa a caratteri mobili: il torchio
  • Formato, segnatura, formula collazionale e registro
  • Illustrazione e marche tipografiche
  • L’impronta
  • Repertori e risorse di riferimento online e a stampa

Giorno 2: descrizione del libro antico

  • Standard nazionali e internazionali: ISBD
  • Introduzione a FRBR/LRM
  • REICAT
  • Nuova guida SBN
  • Formati MARC: MARC 21, UNIMARC
  • La catalogazione del materiale antico in SBN
  • Aree della descrizione bibliografica e fonti primarie
  • Edizione ed esemplare
  • Varianti

Modalità di partecipazione:
In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data

Compilazione modulo di iscrizione: format online

 

Costo: € 180,00 + IVA – sconto del 10% per studenti

Area tematica: Catalogazione

Durata: 12 ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Corso di base

 

Il corso è stato realizzato in collaborazione con

LogoKeidos

Conoscere e applicare il Nuovo soggettario

Data: Da definirsi       Orario:  10-13/14-17

Docente: Maria Chiara Giunti (Consulente BNI, Gruppo di lavoro nazionale per la   catalogazione semantica in SBN)

Obiettivi formativi:
Richiamati nella prima parte i principi semantici e sintattici del linguaggio del Nuovo soggettario (NS) e gli aspetti inerenti ai suoi ultimi sviluppi, le giornate sono incentrate sugli aspetti applicativi, ivi comprese le problematiche relative ai nomi propri di persone, di enti, di luoghi e di oggetti, per una loro corretta formulazione all’interno delle stringhe di soggetto, sulla base della Guida al Nuovo soggettario Appendice A, del Manuale applicativo on line e dei necessari richiami alle REICAT.
Obiettivo del corso è quello di indirizzare alla piena utilizzazione delle potenzialità offerte dalla terminologia e dai collegamenti del Thesaurus e al tempo stesso di sperimentare il metodo di elaborazione delle stringhe di soggetto, con attenzione a specifiche tipologie bibliografiche e documentarie (monografie moderne e antiche, periodici, fotografie, documenti d’archivio).

Alla fine del corso il/la partecipante sarà capace di:
Conoscenze: conoscere la struttura semantica del Thesaurus e le norme della sintassi NS
Capacità: navigare in modo completo nel Thesaurus NS sfruttandone tutte le potenzialità sia interne che  relative ai collegamenti esterni; indicizzare per soggetto  applicando correttamente le norme sintattiche

Destinatari: chi indicizza per soggetto in vari contesti informativi (biblioteche, archivi, musei, centri di documentazione), purché abbia già una prima esperienza di base dell’indicizzazione per soggetto.

Metodologia didattica:
Si applica un metodo interattivo: le fasi di lezione frontale in aula attrezzata (PC con browser web, proiettore, collegamento a Internet) si intrecciano con esemplificazioni ed esercitazioni, queste ultime largamente prevalenti nella seconda giornata.

Valutazione apprendimento:
Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti  di svolgere un’esercitazione consistente in domande a risposta multipla; il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle conoscenze.
Ai partecipanti impossibilitati a sostenere la prova verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Requisiti:  Conoscenza di base di indicizzazione per soggetto

Sede: Da definirsi

Programma dettagliato:
1. Giorno
10.00-13.00
Il Nuovo soggettario strumento maturo

  • il linguaggio, l’architettura del sistema, il Thesaurus
  • sviluppo dell’interoperabilità e delle funzionalità web del Thesaurus
  • diffusione nel mondo bibliotecario italiano e in particolare in SBN

Richiami ai principi generali dell’analisi concettuale dei documenti ai fini dell’indicizzazione:

  • elaborazione ed analisi dell’enunciato di soggetto
  • principi e regole della sintassi del Nuovo soggettario

14.00-17.00
Dall’enunciato alla stringa di soggetto e viceversa

  • funzioni logiche e ruoli sintattici
  • ordine di citazione
  • schema dei ruoli nucleari e complementari
  • nomi propri come soggetto: casistiche ed esercitazioni
  • primi esempi ed esercitazioni interattive a partire dall’analisi dei ruoli all’interno di stringhe di soggetto date

2. Giorno
10.00-13.00
Costruire le stringhe di soggetto

  • esercitazioni pratiche di indicizzazione per soggetto a partire da specifici enunciati relativi ad opere di varia tipologia e varia area disciplinare
  • consultazione del Thesaurus (struttura semantica dei termini, note d’ambito e di definizione, note sintattiche) e del Manuale applicativo on line
  • formulazione della stringa di soggetto e discussione collettiva delle soluzioni

14.00-17.00

  • si continua con esempi ed esercitazioni pratiche interattive
  • test finale di valutazione

Modalità di partecipazione:
In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data.

Compilazione modulo di iscrizione: format online

 

Costo: € 180,00 + IVA – sconto del 10% per studenti

Area tematica: Catalogazione

Durata:  12  ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Corso di base

Information literacy in biblioteca: strumenti e buone pratiche

Data: 24 febbraio 2020   Orario:  10-13; 14-18

Docente: Sara Chiessi – Biblioteca San Giorgio di Piano (BO) – Unione Reno Galliera

Obiettivi formativi:
Il corso intende approfondire, da un punto di vista sia teorico che pratico, il tema dell’educazione all’informazione e le sue possibili declinazioni in ambito bibliotecario. Verranno analizzate le varie definizioni di information e media literacy, ormai universalmente annoverate tra le competenze indispensabili per sopravvivere nel mondo di oggi, per poi andare a vedere in quanti e diversi modi si può fare information literacy in biblioteca. Obiettivo principale del corso sarà portare allo scoperto le competenze latenti – diverse a seconda delle persone e dei contesti – che ciascun bibliotecario ha e che possono essere messe in campo per fare attività di information literacy per gli utenti, e parallelamente individuare la varietà di bisogni informativi – non sempre consapevoli – degli utenti delle diverse tipologie di biblioteche, dimostrando come dall’incontro tra le competenze individuali dei bibliotecari e i bisogni informativi degli utenti possono nascere progetti di information literacy di successo.

Alla fine del corso il partecipante sarà capace di:
Conoscenze: comprendere a fondo il concetto di information literacy inteso nella sua accezione più ampia e nelle sue molteplici declinazioni
Capacità: individuare i bisogni informativi dell’utenza e progettare interventi di information literacy sostenibili dal punto di vista delle risorse (umane, logistiche, economiche) che possono essere messe in campo dalla singola biblioteca

Destinatari: bibliotecari di ogni tipologia di biblioteca, insegnanti

Metodologia didattica:
Lezioni frontali in aula attrezzata (PC con browser web, proiettore, collegamento ad internet), esercitazioni pratiche

Valutazione apprendimento:
Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti di svolgere un’esercitazione consistente in domande a risposta multipla; il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle conoscenze.
Ai partecipanti impossibilitati a sostenere la prova verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Requisiti: nessun prerequisito particolare

Sede:Biblioteca generale di Economia “Enrico Barone”, CDE A. Spinelli, Via del Castro Laurenziano, 9 – Sapienza Università di Roma

Programma dettagliato:
Di cosa parliamo quando parliamo di information literacy: le principali definizioni in ambito italiano e internazionale

Information literacy e media literacy: che cosa è Information Literacy e cosa non lo è

Perché (e come) fare information literacy in biblioteca

Lo stato dell’arte in Italia: le buone pratiche da cui imparare

Un trend topic del momento: le fake news. Quale può essere il ruolo della biblioteca e dei bibliotecari?

Attività laboratoriale: Progettare un’attività di information literacy in biblioteca: dall’individuazione di un bisogno informativo all’attivazione del progetto

Presentazione dei progetti, discussione e confronto, riflessioni conclusive

Modalità di partecipazione:
Iscrizione obbligatoria entro il: 19 febbraio 2020.
In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data.

Compilazione modulo di iscrizione: format online
La Biblionova è presente in MePA (CATEGORIA 16 – Servizi di Formazione)

Area tematica: Organizzazione e gestione dei servizi al pubblico

Durata:  7 ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Corso di base

  • Biblionova Società Cooperativa
    Piazza Antonio Mancini, 4
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.