Archivio corsi 2022

La progettazione culturale per le biblioteche. Strumenti e metodi per costruire una biblioteca efficace

(CORSO ONLINE)

Date: 2-3-4 Maggio 2022

Orario: 17.00 – 19.00

Docente: Cecilia Cognigni (Responsabile Area Servizi al pubblico, Attività culturali, Qualità e Sviluppo delle Biblioteche civiche torinesi).

 

Obiettivi formativi:

Conoscere e saper applicare le metodologie di progettazione, comunicazione e valutazione della biblioteca e di costruirne in un’ottica integrata il palinsesto culturale.

 

Alla fine del corso il partecipante sarà capace di:

Conoscenze: Dimostrare, anche grazie ai momenti di discussione e lavoro individuale, di aver interiorizzato i diversi temi affrontati durante il corso e di padroneggiare i principali strumenti di progettazione e valutazione illustrati.

Capacità: Essere in grado di costruire un progetto culturale per il palinsesto della biblioteca.

 

Destinatari: Bibliotecari/e e Responsabili di biblioteche e sistemi bibliotecari.

 

Metodologia didattica:

Lezioni in videoconferenza su piattaforma Zoom. Lezioni teoriche, momenti di discussione e lavoro individuale e di gruppo.

  

Valutazione apprendimento:

Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti di redigere una scheda di progetto – il cui format verrà fornito dalla docente alla fine del corso – da consegnare entro 10 giorni. Il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle conoscenze. L’attestato verrà consegnato a coloro che avranno seguito almeno 4 ore di lezione delle 6 previste.

 

Requisiti: Non è richiesto alcun requisito pregresso.

 

Programma dettagliato:

La Biblioteca come progetto. Missione, piano strategico e posizionamento;
La progettazione culturale per le biblioteche;
Cenni di project management;
Il partenariato;
Costruire il palinsesto;
La programmazione e la comunicazione culturale in un’ottica integrata;
La valutazione: strumenti e metodi.

 

Modalità di partecipazione:
Iscrizione obbligatoria entro il: 22 aprile 2022

Numero massimo di partecipanti: 30

In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data.

 

 

Area tematica: Comunicazione (promozione e marketing)

Durata: 6 ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Livello intermedio

Il Nuovo soggettario: che cos’è e come si applica

ISCRIZIONI CHIUSE – (CORSO ONLINE)

Date: 24-25-28-29 marzo 2022

Orario: 24-25 marzo 15.00 – 18.00; 28-29 marzo 15.00 – 17.00

Docente: Maria Chiara Giunti (Docente all’Università degli Studi di Firenze – Consulente BNCF per
l’indicizzazione semantica)

Obiettivi formativi:
Indirizzare alla migliore utilizzazione delle potenzialità offerte dal linguaggio del Nuovo soggettario (NS) nelle due sue componenti: sia della terminologia, della struttura e dei collegamenti del Thesaurus, sia della sintassi, anche alla luce della seconda edizione rivista e aggiornata della Guida del Nuovo soggettario pubblicata il 1° febbraio, sperimentando così il metodo di elaborazione delle stringhe di soggetto, con attenzione a specifiche tipologie bibliografiche e documentarie (monografie moderne e antiche, periodici, fotografie, documenti d’archivio)

 

Alla fine del corso il partecipante sarà capace di acquisire: 

Conoscenze:  conoscere la struttura semantica del Thesaurus e le norme della sintassi NS

Capacità: navigare in modo efficace nel Thesaurus NS sfruttandone tutte le potenzialità sia interne che relative ai collegamenti esterni, indicizzare per soggetto applicando correttamente principi e norme sintattiche

Destinatari: operatori culturali che indicizzano per soggetto in vari contesti informativi (biblioteche, archivi, musei, centri di documentazione)

 

Metodologia didattica:
Lezioni in videoconferenza su piattaforma Zoom

Valutazione apprendimento:
Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti di svolgere un’esercitazione consistente in domande a risposta multipla; il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle conoscenze. Il certificato verrà dato a coloro che avranno frequentato almeno 3 lezioni delle 4 previste

Requisiti: Conoscenza di base dell’indicizzazione per soggetto

 

Programma dettagliato:

24 marzo ore 15.00-18.00 
Il Nuovo soggettario strumento maturo 

  • il linguaggio, l’architettura del sistema, il Thesaurus
  • sviluppo dell’interoperabilità e delle funzionalità web del Thesaurus
  • diffusione nel mondo bibliotecario italiano e in particolare in SBN
  • lo stato dell’arte

25 marzo ore 15.00-18.00
Dall’analisi concettuale del documento all’enunciato di soggetto: 

  • i principi dell’analisi concettuale (standard ISO)
  • elaborazione ed analisi dell’enunciato di soggetto
  • principi e regole della sintassi del Nuovo soggettario

Dall’enunciato alla stringa di soggetto: 

  • funzioni logiche e ruoli sintattici
  • ordine di citazione
  • schema dei ruoli nucleari e complementari
  • primi esempi ed esercitazioni interattive a partire dall’analisi dei ruoli all’interno di stringhe di soggetto date

28 marzo ore 15.00-17.00 
Esercitiamoci a costruire le stringhe di soggetto 

  • esercitazioni pratiche di indicizzazione per soggetto a partire da specifici enunciati relativi ad opere di varia tipologia e varia area disciplinare
  • consultazione on line del Thesaurus (struttura semantica dei termini, note d’ambito e di definizione, note sintattiche) e del Manuale applicativo
  • verifica e discussione interattiva delle formulazioni delle stringhe ottenute con relativo approfondimento delle problematiche evidenziate

29 marzo ore 15.00-17.00 

  • proseguono le esercitazioni interattive di indicizzazione per soggetto

 

Modalità di partecipazione:
Iscrizione obbligatoria entro il 16 marzo 2022
Numero massimo di partecipanti: 30
In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data.

 

Area tematica: Catalogazione

Durata:  10 ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Corso di base

La revisione delle collezioni e lo scarto in biblioteca: principi, metodologie e procedure

ISCRIZIONI CHIUSE – (CORSO ONLINE)

Data e orario:
7-8-9 Febbraio 2022 (RINVIATO)

NUOVE DATE: 3 Marzo 2022 (15.00-17.00); 4 e 7 Marzo (15.00-17.30)

 

Docente: Sara Dinotola (Bibliotecaria presso la Biblioteca Civica di Bolzano).

 

Obiettivi formativi:

Il corso presenterà una panoramica aggiornata sulla revisione e sullo scarto. L’attenzione si soffermerà sull’importanza di queste attività all’interno della gestione delle collezioni e verranno illustrati i principi biblioteconomici e normativi validi in ogni tipologia bibliotecaria. Al discorso di carattere generale, si affiancherà quello relativo in modo specifico alle biblioteche pubbliche. Infatti, verranno presentati – anche ricorrendo ad esempi tratti dalla letteratura e da esperienze concrete – gli strumenti teorico-metodologici per affrontare in modo proficuo e corretto la revisione e lo scarto all’interno di questa tipologia bibliotecaria.

 

Alla fine del corso il partecipante sarà capace di acquisire:

Conoscenze: i principi, le metodologie e le procedure da adottare durante la fase di revisione delle collezioni che può portare allo scarto dei documenti (libri e altri documenti su supporti fisici).

Capacità: la capacità di applicare e contestualizzare i principi, le metodologie e le procedure per la fase di revisione e scarto delle collezioni, con particolare attenzione alle biblioteche pubbliche.

 

Destinatari: Bibliotecari.

 

Metodologia didattica:

Lezioni in videoconferenza su piattaforma Zoom.

  

Valutazione apprendimento:

Al termine del corso sarà richiesto ai partecipanti di svolgere un’esercitazione consistente in domande a risposta multipla; il superamento della prova permetterà di ottenere l’attestato con certificazione delle conoscenze.
Il certificato verrà dato a coloro che avranno frequentato almeno 5 ore di lezione delle 7 previste.

 

Requisiti: Non è richiesto alcun requisito pregresso.

 

Programma dettagliato:

7 febbraio (2 ore)
La revisione e lo scarto all’interno del ciclo della gestione delle collezioni: dalla programmazione alla valutazione

  • La gestione delle collezioni: definizione, fasi ed evoluzione
  • La carta delle collezioni: struttura e contenuti
  • Il protocollo di revisione e scarto: struttura e contenuti
  • La contestualizzazione del processo di revisione e di scarto
  • La data analysis ai fini della revisione e dello scarto

8 febbraio (2,5 ore)
La valutazione delle collezioni in funzione della revisione e dello scarto

  • La consistenza e i livelli d’uso delle raccolte (con presentazione di esempi concreti relativi alle biblioteche pubbliche)
  • L’analisi qualitativa centrata sulle persone
  • I criteri generali per la revisione e per lo scarto
  • Le griglie di revisione e scarto: modelli a confronto
  • Il metodo Conspectus e le griglie di revisione e scarto: una proposta metodologica

9 febbraio (2,5 ore)
La revisione e lo scarto nelle biblioteche pubbliche: criteri biblioteconomici e aspetti normativi

  • Ulteriori esempi di griglie per la revisione e lo scarto
  • L’analisi volume per volume in fase di revisione delle collezioni
  • La revisione e lo scarto in ottica cooperativa
  • La normativa sulla revisione e sullo scarto
  • L’iter amministrativo
  • La destinazione dei documenti dopo lo scarto

 

Modalità di partecipazione:
Iscrizione obbligatoria entro il: 28 gennaio 2022

Numero massimo di partecipanti: 30

In caso di mancato raggiungimento del numero previsto di iscrizioni, il corso sarà annullato o rinviato ad altra data.

Costo: € 90,00 + IVA – sconto del 10% per studenti.

 

Area tematica: Gestione delle raccolte

Durata: 7 ore

Qualificazione EQF (NQF Italia): 6

Tipologia: Corso di base

  • Biblionova Società Cooperativa
    Piazza Antonio Mancini, 4
    00196 Roma
    Tel.: 06.3974.2906
    Fax: 06.323.2451
    Email: info@biblionova.it
    PEC: biblionova@pec.it

    Codice Fiscale: 03217650583
    Partita IVA: 01172631002
    Iscr. Trib. n° 2283/78
    C.C.I.A.A n° 428165

  • Biblionova nei social media:







    Redazione e aggiornamento del sito web a cura di Laura Ciallella e Silvia Sarti.